Seleziona una pagina


Mai come in questo anno scolastico “PARTICOLARE”, abbiamo sentito la necessità di avere un progetto.

Possedere dei riferimenti educativi saldi, per poter guardare con sicurezza e serenità questo tempo diventato fragile e mutevole.

  • Tanti SEGNI diversi popolano la nostra realtà ed il nostro vivere quotidiano
  • PUNTI… sui quali sostare, ove aspettare il proprio turno, punti grandi, piccoli, che mi segnalano una distanza, un percorso, una diversità, un pericolo
  • LINEE… che non si possono oltrepassare, che indicano una strada, che fermano, dividono, costringono.
  • CARTELLI E DISEGNI… mascherine, divieti, stop, obblighi… pochi sorrisi

Tanti segni quotidiani molto diversi tra loro, di certo utili, ma dobbiamo impegnarci a riempirli di significato, di valore, di ricchezza.

I SEGNI COME MODO DI MUOVERSI NELL’ESSERE

Il nostro progetto educativo in questo momento deve poter essere:

PROGETTO: andare oltre, organizzare strategie, ripensare il nuovo.

EDUCATIVO: far crescere e riempire il quotidiano nel rispetto, nella gioia, nella speranza.

Una scuola diversa con tanti segni che impareremo a riempire con nuovi e veri significati.

LA CURA:

prendersi cura… il significato essenziale per poter comprendere la realtà che oggi ci circonda.